Soluzioni avanzate per la digitalizzazione, l’automazione e l’efficientamento dei processi
per Aziende e Studi Professionali

PC vecchio non fa buon brodo

pc vecchio

Indice dell'articolo

Se vi dico che PC vecchio non fa buon brodo sappiate che non è una bieca tecnica di vendita, oltretutto inutile visto che NUBYS NON LI VENDE. La mia vuole essere una riflessione più generale e nell’articolo di oggi vorrei sottoporvi 5 ragioni software e altrettante hardware per cui affidarsi a “ferri vecchi” non è affatto una buona idea.

Lo so: la coscienza ambientale ci ricorda che dovremmo usare i nostri oggetti quanto più possibile per evitare gli sprechi. Tuttavia è anche vero, come per le automobili, che per quanto una vecchia auto cammini ancora, è anche vero che una nuova – fatti tutti i conti – costa di meno.

Ma andiamo con ordine.

Un problema entropico

Il secondo principio della termodinamica è uno dei principi fondamentali della fisica che descrive la direzione dell’entropia in un sistema. L’entropia, in questo contesto, rappresenta la quantità di disordine presente in un sistema e il secondo principio afferma che l’entropia di un sistema isolato aumenta nel tempo fino a raggiungere un massimo. Questo principio ha importanti implicazioni nel mondo dell’informatica, in quanto i sistemi informatici, come tutti i sistemi fisici, sono soggetti all’entropia e alla conseguente obsolescenza.

I sistemi informatici sono costituiti da componenti fisiche, come circuiti elettronici e hard disk, che producono calore e generano entropia. Inoltre, i sistemi informatici sono soggetti all’usura e all’obsolescenza tecnologica, il che significa che, con il tempo, diventano meno efficienti e meno utili. Questi fattori influenzano la vita utile dei sistemi informatici e la loro capacità di fornire un servizio.

La relazione tra l’obsolescenza dei sistemi informatici e il secondo principio della termodinamica è che i sistemi informatici diventano obsoleti a causa dell’aumento dell’entropia all’interno del sistema. L’entropia aumenta quando l’energia si disperde e questo avviene nel corso tempo. Ad esempio, i circuiti elettronici producono calore quando vengono utilizzati e questo calore aumenta entropia all’interno del sistema. Inoltre, la componente meccanica dei sistemi informatici si deteriora con l’uso, il che significa che diventano meno efficienti nel tempo e generano a loro volta un aumento dell’entropia.

vecchio pc
Davvero usate ancora monitor CRT?

Quando i sistemi informatici diventano obsoleti, richiedono più energia per fornire la stessa quantità di servizio, il che aumenta l’entropia del sistema. Questo processo può essere descritto come un ciclo di vita, in cui i sistemi informatici passano attraverso diverse fasi, da nuovi e funzionanti a vecchi e obsoleti.

Fatta questa premessa generale, vediamo nel dettaglio 5 ragioni software e 5 ragioni hardware per cui è meglio non utilizzare un vecchio PC.

Le 5 ragioni software per sostituire un PC vecchio

vecchio pc
Ah, i bei vecchi tempi!
Beh, forse non così belli…

Chiunque di noi si sarà ritrovato ad avere a che fare con queste 5 problematiche:

  1. Mancanza di supporto per il sistema operativo: i vecchi sistemi operativi dopo qualche anno non sono più supportati dai produttori, rendendoli instabili e vulnerabili.
  2. Mancanza di supporto per le applicazioni: come sopra, la mancanza di aggiornamento da parte dei produttori apre la strada all’instabilità dei software.
  3. Prestazioni insufficienti per l’utilizzo delle applicazioni moderne.
  4. Problemi di sicurezza informatica: i vecchi sistemi operativi e le vecchie applicazioni potrebbero non avere le patch di sicurezza più recenti, il che li rende vulnerabili agli attacchi informatici.
  5. Necessità di utilizzare software più recenti per mantenere la compatibilità con altri dispositivi.

Il software non è un buon vino

Il software non è un buon vino: non migliora affatto invecchiando. Anzi. Più si va avanti e più le limitazioni delle vecchie distribuzioni diventano evidenti e problematiche da gestire.
Un esempio banale? Provate ad aprire un file .xlsx (cioè un file Excel generato con Office 365) con una vecchia versione di Excel (precedente al 2007). Allarme spoiler: non potete. Però è possibile aprire i vecchi file coi nuovi sistemi: questa caratteristica si chiama retrocompatibilità ed è la ragione per cui non esistono davvero validi motivi per non voler aggiornare i sistemi.
I casi in cui non esiste più il supporto per file troppo vecchi sono talmente rari e limite da non giustificare il mancato aggiornamento: se proprio doveste essere in quel caso, mantenete una vecchia macchina a disposizione da usare SOLO per alcune esigenze specifiche… e nel frattempo cercate un modo per transitare i file ai nuovi sistemi!
Potete ascoltare la musica degli anni ’30 anche senza un grammofono!

Le 5 ragioni hardware per sostituire un vecchio PC

Le 5 conseguenze macroscopiche di questo decadimento inevitabile sono:

  1. Prestazioni limitate: I sistemi troppo vecchi o obsoleti hanno prestazioni limitate rispetto ai sistemi più recenti e veloci, il che può rendere le operazioni quotidiane molto più lente e meno efficienti di quanto potrebbero esserlo. Quindi la necessità di una maggiore potenza di elaborazione per compiti intensivi.
  2. Sicurezza ridotta: I sistemi obsoleti spesso non vengono più supportati dai produttori con aggiornamenti di sicurezza, rendendoli vulnerabili a minacce informatiche e hacking. E’ bene ricordare anche l’hardware può essere vulnerabile agli attacchi informatici!
  3. Incompatibilità: Le vecchie tecnologie spesso non sono compatibili con i nuovi standard, ad esempio i vecchi computer potrebbero non avere le porte USB-C necessarie per utilizzare periferiche moderne.
  4. Guasti e malfunzionamenti: La manutenzione e la riparazione di sistemi vecchi possono diventare molto costose, poiché i pezzi di ricambio potrebbero non essere più disponibili. Non solo: dato che l’entropia non conosce tregua, anche gli interventi saranno sempre più frequenti perché sempre più cose smetteranno di funzionare col tempo. Come se non bastasse, spesso i vecchi PC consumano molta più energia di quelli nuovi… e l’energia costa cara!
  5. Obsolescenza tecnologica: L’uso di tecnologie obsolete può limitare l’accesso a nuove funzionalità e applicazioni, limitando l’efficienza e la produttività degli utenti.

In conclusione

Un PC vecchio con un sistema operativo e/o dei software obsoleti finisce per essere un freno alla produttività: lentezza, problemi, bug. E un sacco di entropia.

Ricordate sempre che il tempo è denaro e se ogni giorno il vostro PC impiega 5 minuti per avviarsi e altrettanti per spegnersi, significa che in un anno lavorativo avrete perso 10 minuti x 220 giorni/anno. Cioè 2200 minuti, ossia quasi 37 ore. 4 giorni e mezzo, solo “aspettando” avvio e spegnimento.

I tempi morti sono un costo silenzioso ma oneroso. Oltre che obbiettivamente una noia.


Elena Iseni
Mkt & Communication Nubys

CONDIVIDI L'ARTICOLO

chi ha tempo non aspetti tempo!

Ti si è accesa una lampadina?

Cogli ADESSO l’opportunità di MIGLIORARE IL RENDIMENTO del tuo business!

Chiamaci senza impegno allo 02 500 470 80 o scrivici al nostro indiririzzo web@nubys.it :
saremo lieti di ripondere a tutte le tue domande!

Altro dal BLOG

industria 4.0
Articoli

Industria 4.0: un po’ di storia

Che cosa si intende per Industria 4.0?
Un altro modo per dirlo, forse più semplice, è Quarta Rivoluzione Industriale.
Avendo questa a che fare con l’informatica, si è trovato questo modo molto “informatico” di dirlo, ma stiamo parlando della stessa cosa.

Leggi l'articolo »
Translate »

Scarica la brochure sull'analisi preliminare

Grazie! Clicca sul pulsante per iniziare il download (PDF, 346 KB)

Scarica l'e-book

Grazie! Clicca sul pulsante per iniziare il download (PDF, 795 KB)